VISITA AL GIARDINO GIUSTI DI VERONA

 GIARDINAGGIO SANTA CHIARA

VISITA AL GIARDINO GIUSTI DI VERONA

Sabato 7 ottobre 2017

L’appuntamento è in piazza Bra sotto l’arco d’ingresso alle ore 8,45 oppure, per chi preferisce arrivare direttamente al giardino, davanti al Giardino Giusti in via Giardino Giusti n° 2 alle ore 9,45.

Nel primo caso si percorrerà il centro storico di Verona con un veloce passaggio da Piazza Brà e Arena, Porta Borsari e Corso, S. Giovanni in foro, Caffè Tubino (il caffè dei veronesi), Piazza Erbe, Piazza Dante, Arche Scaligere, Ponte Pietra, Teatro Romano, per arrivare al Giardino Giusti alle 9,45 dove ci attende il gruppo di tuttinbici Schio.

Inizieremo subito la visita del giardino storico salendo anche sulla collina, c’è poi la possibilità di entrare nel Palazzo.

Calcoliamo circa un’ora e 45 per vedere tutto con assoluta calma, il giardino non è grande, ma è uno dei più significativi della storia del giardino italiano.

C’è la possibilità di riprendere l’auto e spostarsi al quartiere S.Lucia dove il gruppo di tuttinbici andrà a pranzo al ristorante a buffet all you can eat biologico di Naturasì (costa 18 € e propone una quantità notevolissima di piatti diversi a libera scelta) è in via L. De Besi.

Nel pomeriggio, liberamente, ci sarà l’opportunità di tornare in centro a Verona per rivedere con più calma i luoghi del percorso della mattina, o qualche museo, o fare due passi godendosi semplicemente questa straordinaria città.

Il viaggio da Schio richiede circa 1 h e 15 min, calcolate il tempo di parcheggiare l’auto e raggiungere i luoghi (15 min).

Sarà tollerato un ritardo di 5 minuti al massimo perché altre persone ci aspettano.

Parcheggi

Per Piazza Bra: sotterraneo della Pam in via dei Mutilati (custodito, vicinissimo e conveniente se si fa 15 € di spesa), Parcheggio Cittadella in piazza Cittadella.

Per Giardino Giusti: parcheggio Isolo via Ponte Pignolo 6/c.

Cerchiamo di organizzarci per scendere assieme con altri in auto e prevediamo un rimborso di circa 10 euro per chi porta l’auto (carburante, autostrada, parcheggio).

E’ necessario confermare entro giovedì 5 ottobre per la visita guidata per usufruire del biglietto di gruppo, ridotto a 5 anziché 8 euro.

E’ opportuno prenotarsi anche per l’eventuale pranzo a Naturasì.

Per info: Paola 340 0699112

www.giardinaggiosantachiara.org

 

 

Giardinaggio S. Chiara a Viridalia

  Il gruppo Giardinaggio S. Chiara ha partecipato a Viridalia 2017 al Castello di Thiene.

Ricette naturali e semi da piantare per i nostri ospiti, informazioni sulle lezioni e attività svolte.

 Lo stand di Giardinaggio S.Chiara a Viridalia

Teresa, una bravissima professionista nella didattica con i bambini, ha gestito il laboratorio per i piccoli.

Il programma di Viridalia 2017

Alcuni fiori a Viridalia 2017 nella splendida cornice del Castello di Thiene.

Festa della Madonna della grotta

Il convento e il giardino dei Cappuccini  di Schio sono aperti alla sera da venerdì 26 maggio a domenica 28.

Venerdì sera ci sarà uno spettacolo teatrale.

La messa in giardino è alle 10 domenica.

Incontri aperti a tutta la città

La “scuola” di giardinaggio di Santa Chiara continua le sue attività ordinarie e aggiunge due incontri aperti a tutta la città:

Venerdì 7 aprile, al Convento dei Cappuccini: IL NOSTRO GIARDINO E LA NATURA

alle ore 20,30 Marco Rossetto e Roberto Fiorentin dell’Azienda Regionale Veneto Agricoltura parleranno di:

“COME FARE BIODIVERSITA’ CON LE PIANTE AUTOCTONE E I PRATI FIORITI.
LE OASI NATURALISTICHE E I GIARDINI.”

La conoscenza e l’utilizzo nei giardini di piante poco costose, belle e resistenti che creano un habitat equilibrato e perciò a bassa manutenzione.

Venerdì 5 maggio, al Convento dei Cappuccini: LE PIANTE OFFICINALI E AROMATICHE

alle ore 20,30 Mauro Hartsarich, socio dell’associazione Biolca per la diffusione dell’agricoltura biodinamica, tratterà del

“GIARDINO DEI SEMPLICI. DALLA NATURA DEGLI ORTI ALLA MEDITAZIONE.”

Il legame con la storia del giardino dei conventi medioevali e l’interiorità umana, passando per i temi della coltivazione delle piante aromatiche e officinali anche secondo i principi dell’agricoltura biodinamica.

Per informazioni su questi incontri e sul gruppo di giardinaggio contattaci